Benefici dell’idromassaggio, quali sono e come ottenerli

benefici idromassaggio

Un bagno differente rilassante benefico è quello fatto con l’ausilio delle tecniche di idromassaggio, non un semplice bagno, ma un’immersione nel piacere che accoglie il corpo e rigenera la mente, ideale per disintossicare il corpo dalle fatiche accumulate. Un idromassaggio è il giusto modo per risvegliare le energie interiori, e sopratutto per stimolare il sistema circolatorio e il metabolismo dando un nuovo input a tutto il corpo.

Ma come ottenere i giusti benefici? Vediamo i passi da seguire per una corretta seduta di idromassaggio, consigliati dal sito vasca-idromassaggio.net, specializzato nella vendita di vasche idromassaggio.

Innanzitutto l’acqua, essa non deve mai essere troppo calda, e non è consigliabile superare i 37 gradi, questa temperatura infatti favorisce la circolazione del sangue. Ottimo poi il mix con l’acqua fredda che ha un effetto tonico-stimolante per la pressione arteriosa. Le bolle d’acqua vanno ritmate in modo costante in modo che simulino una azione massaggiante, la pressione dell’acqua sulla pelle poi favorisce il drenaggio dei liquidi.

benefici idromassaggio

Tutto ciò deve essere fatto con saggezza, infatti per ottenere ottimi benefici è bene posizionare il getto dell’acqua rivolto alle parti giuste. Le sedute di idromassaggio fatte con una certa costanza rassodano il corpo, combattono l’obesità, eliminano i problemi di ritenzione idrica, riducono la tensione e la stanchezza sessuale, combattono i reumatismi e l’artrite, così come la gotta, ed oltretutto sono ottimi ausili per curare l’insonnia. Ovviamente non mancano i benefici sulla pelle, che diventerà più tonica e liscia .

Per fare in modo che tutto ciò si avveri è però necessario fare un piano di utilizzo della vasca idromassaggio. Ad esempio bisognerebbe evitare di utilizzare la vasca idromassaggio tutti i giorni, meglio farlo due o tre volte a settimana, la seduta inoltre deve durare non meno di 20 minuti, ma non più di 40. Se si vuole ottenere una pelle perfettamente liscia e tonica prima di immergersi è bene praticare uno scrub, così come per rendere la terapia più gradevole si può scogliere in acqua del bicarbonato o qualche goccia di olio essenziale, mentre è doveroso evitare qualsiasi sostanza che produca schiuma.

Se si pensa a dover ridurre la cellulite ed aumentare l’azione drenante della seduta di idromassaggio, un’ottima idea è quella di utilizzare olio essenziale di cipresso, invece se si vuole dare un aspetto sano e luminoso alla pelle, e combattere qualche piccolo inconveniente legato ad infiammazioni cutanee, è bene inserire olio di melaleuca. Una volta terminata la seduta nella vasca idromassaggio non bisogna tuffarsi immediatamente nel lavoro o uscire da casa, ma è bene stare da un minimo di 10 minuti ad un massimo di 30 avvolti in un comodo accappatoio in modo che la pressione sanguina torni alla normalità.

L’idromassaggio è indicato a tutti, qualsiasi sia la patologia di cui si soffre, infatti non si riscontrano effetti negativi, ma è bene ricordare che la potenza dell’acqua può non essere gradita a chi ha la pelle molto delicata ed una alta fragilità capillare, per cui la potenza del getto va sempre regolata in base alle proprie esigenze.

Con una seduta in vasca idromassaggio si possono ottenere tantissimi benefici, dalla pelle levigata all’azione antistress per la mente, basta solo seguire le semplici regole di base, e tutto ciò che di benefico può apportare il perfetto mix di aria ed acqua può essere nostro.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *