Cura pelle: è possibile farla con un fungo?

cura-della-pelle-con-il-fungo-fuciformi-tremella

La natura ci mette a disposizione tantissime risorse per prenderci cura di noi stessi: e tra queste, c’è pure il fungo fuciformi Tremella, noto anche come il fungo della neve, che potrebbe persino assomigliare a un fungo gelatinoso trasparente.

Molto utilizzato, in Cina, per la preparazione di dolci tradizionali e pure nella medicina tradizionale asiatica – di cui si hanno notizie millenarie circa l’uso – questo fungo è tornato ora alla ribalta, come principio attivo, in una linea di prodotti per la cura della pelle di Olay Botanicals.

Nature gives us a lot of resources to take care of ourselves in a natural way: between all these things, there is also the fungus fuciformi Tremella, that is also known as the “snow fungus”, thanks to it shape and colour – in fact it seems to be a transparent gelatinous fungus.

Already used in China to prepare traditional sweets as well as used for a long time in the traditional Asian medical science – there are thousand-year old knowledge about it – this fungus gets back on track as an active ingredient, in a line of products for the skin care by Olay Botanicals.

Il fungo della neve per la cura della pelle

Nella storia della dinastia Tang, il fungo della neve aveva già trovato il suo posto con Yang Guifei, la quale era solita fare la sua “beauty routine” proprio con il fuciformi Tremella, ritenuto il segreto della sua eterna giovinezza. Oggi, la spiegazione è scientifica, ed è semplicemente dovuta al fatto che stimola l’idratazione della pelle, esattamente come l’acido ialuronico (con la differenza che, nel fungo, le particelle di acqua son più piccole rispetto a quelle contenute nell’acido ialuronico, facilitando la penetrazione dell’acqua nella pelle).

Potrà questo fungo diventare la nuova frontiera del mondo della cura della pelle? Al momento, non tutti sono concordi al riguardo: gli approfondimenti e i relativi test di questi prodotti cosmetici, potranno darci delle risposte più precise.


In the history of the Tang dinasty, the snow fungus already had its place with Yang Guifei, who used to have her beauty routine with the fuciformi Tremella fungus, at that time considered as the secret of her eternal youth and beauty. Today, we have got a scientific explanation: the fungus stimulates the skin idratation, as well as does the hyaluronic acid (but the difference is that the fungus the water particles are smaller than that contained in the hyaluronic acid, and this feature made possible a better penetration of the water in the skin).

It is going to be the snow fungus the latest big next thing in the skin care scene? At this moment, not everybody is thinking it: we only have to wait and see what the results of the clinical tests will be.

Comments

comments

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *