Il dizionario della bellezza: A come Acqua di rose

acqua di rose

L’acqua di rose è considerata un vero e proprio portento per diversi motivi: scopriamo insieme in quali circostanze è utile utilizzarla e farne un buon uso!

L’acqua di rose e le sue proprietà terapeutiche

La delicata ed inebriante acqua di rosa è utilizzata da secoli per le sue proprietà terapeutiche: nonostante si possa dire che trova utilizzo solo nella cosmetica, in realtà l’acqua di rose non è da utilizzare solo sul viso, bensì anche per la preparazione di cibi e per le sue proprietà digestive. L’acqua di rose per uso alimentare e, più precisamente con i petali di questo fiore, consentono di pulire l’intestino e di ridurre la stitichezza. In tal caso, l’acqua di rose da bere si potrà preparare utilizzando i petali e facendo un semplice decotto. Ma non è tutto, giacché questo prodotti si può anche utilizzare per le sue proprietà antinfiammatorie come infuso da poggiare sull’occhio con un dischetto di ovatta. Anche quando si ha un’influenza si può sfruttare questo fiore per migliorare la respirazione ed eliminare il catarro. Infine, tra i benefici per la pelle non possiamo fare a meno di menzionare l’acqua di rosa per l’acne – giacché é utile nella cicatrizzazione – ma anche per prevenire l’invecchiamento e far rimarginare le ferite. Nel complesso, dunque, si può affermare con certezza che l’acqua di rose ha mille usi differenti e che dona diversi benefici al nostro corpo: pensate che già oltre 3000 anni fa Cleopatra era solita utilizzare i petali di rosa per i suoi bagni e per la cura della sua pelle!

Acqua di rose fai da te: come prepararla in casa?

Naturalmente, quando si parla di acqua di rose non si può neppure fare a meno di menzionare la preparazione casalinga. Se state cercando di preparare l’acqua alle rose la ricetta ve la dò io:

  • 500 grammi di petali di rosa
  • 500 ml di acqua distillata

Per la preparazione della vostra acqua di rose fatta in casa dovrete selezionare i petali delle rose dalle migliori fragranze. Visto che si tratta di un lavoro abbastanza lungo, il  mio suggerimento è quello di farvi aiutare, così da velocizzare al meglio il lavoro.

Successivamente, dovrete mettere in una pentola l’acqua distillata – quella per uso topico per la pelle – che potrete acquistare direttamente al supermercato e poi unite i petali. Portate a bollore l’acqua con i petali e, non appena notate che l’acqua bolle, abbassate la fiamma. Il vapore non dovrà uscire dalla pentola, perché proprio in quello vi sono gli oli essenziali delle rose che hanno proprietà assai importanti per la nostra pelle. Fate proseguire la cottura per 10 minuti e poi spegnete il fuoco. Lasciate raffreddare il tutto per almeno 1 ora, come se fosse un infuso. Ora sarà il momento di passare l’acqua di rose con un filtro e di metterla all’interno di una bottiglia di vetro con chiusura ermetica: chiudetela per bene e poi riponete la bottiglia in frigo. Il giorno successivo potrete già iniziare ad utilizzare la vostra acqua alle rose proprio come un tonico utile a tonificare, decongestionare, cicatrizzare ecc!

I migliori marchi di acqua di rose

Come potete ben immaginare, ci sono tantissimi i marchi che propongono la classica acqua alle rose e, molti non si limitano a proporre solo il tonico, bensì lo inseriscono anche all’interno di altri prodotti come creme idratanti, burro cacao, scrub, bagno schiuma e tanto altro ancora.

Acqua alle rose

Tra i celebri brand che propongono acqua di rose vi è Roberts, dalle proprietà idratanti, e con la famosa confezione azzurra. Attualmente la gamma di prodotti acqua di rose di Robets propone prodotti dalle proprietà idratanti. La linea in questione propone salviette struccanti – che ho testato in passato e mi sono piaciute – la classica acqua alle rose (rubata alla mamma già in età adolescenziale per tamponarla sotto gli occhi), ma anche creme, siero viso e detergente.

Salviette acqua alle rose Roberts

Trattandosi di un prodotto che è molto semplice, sono in tante le persone che controllano dell’acqua di Roberts l’inci ovvero la lista degli ingredienti che vanno a comporre questo prodotto. Proprio per questo, ho deciso di condividere la lista degli ingredienti dell’acqua di rose qui di seguito insieme a voi:

Ingredients: Acqua, Rosa Centifolia Extract, Propylene Glycol, Parfum, Citronellol, Tetrasodium EDTA, Geraniol, 2-Bromo-2-Nitropopane-1, 3-Diol, Hydroxycitronellal, Methychloroisonthiazolinone, Methylisothiazolinone.

acqua di rose Santa Maria Novella

Ad ogni modo, questo non è l’unico marchio che propone l’acqua di rose in Italia: difatti, basta voltarsi per trovare subito l’acqua di rose di Santa Maria Novella, marchio fiorentino risalente addirittura alla Firenze del Rinascimento. Il marchio, che ha visto la sua nascita nel 1612, oggigiorno è distribuito pure in altre città italiane e questo prodotto si presenta come un prezioso tonico a base di rosa centifolia dalle proprietà astringenti e tonificanti; inoltre, al suo interno non è presenze alcool e, quindi, è suggerita anche per le pelli più sensibili.

Ad ogni modo, come ho già detto sono tanti i prodotti che oggigiorno sono prodotti a base di rosa: ad esempio, troviamo creme di acqua di rose, ma anche balsamo labbra e  tanti altri prodotti anche preparati con una base di acqua di rose bio.

Melvita Nectar de roses

Acqua di rose a che prezzo?

Vi state chiedendo quanto è necessario spendere per avere un buon prodotto tra le proprie mani? Come potrete ben immaginare, i prezzi sono differenti, anche in base alla qualità del prodotto: ad esempio, se desiderate acquistare acquistare l’acqua di rose Santa Maria Novella la potrete trovare a 10 euro circa, mentre che nei supermercati potrete acquistare l’acqua di rose Roberts a 3-4 euro circa. Anche il marchio naturale Alkemilla propone qualcosa di simile e più precisamente l’acqua di rose micellare per circa 10-11 euro.

Garnier, invece, propone nel suo vasto assortimento di prodotti un tonico lenivito arricchito con acqua di rose e se, poi, amate anche il profumo, potrete scoprire della linea di Acqua di Parma il profumo di rosa nobile.

No vi resta che selezionare il prodotto di cui avete più bisogno: io nel frattempo, vi segnalo – oltre i prodotti già citati – qualche altro prodotto preparato a base di acqua di rose o con i petali.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *