Buon compleanno Maybelline New York!

Uno tra i brand più noti nel mondo del makeup si prepara a festeggiare i 100 anni: difatti, il 15 maggio 2015 Maybelline New York festeggerà il suo compleanno. Il marchio, considerato uno tra quelli più amati dalle donne svizzera (secondo i dati raccolti da Ipsos Study, Globe Study Switzerland 2014), oggigiorno è noto soprattutto per le sue grandi innovazioni, ma pure per la capacità di rompere i codici ed osare, senza però allontanarsi dalle necessità della donna.

La storia di Maybelline New York parte nel 1950 quando Mabel Williams mischiò la polvere di carbone con la vasellina per abbellire le sue sue ciglia e sopracciglia. La giovane donna utilizzò questa strategia per catturare l’attenzione del suo uomo con il suo sguardo magnetico; suo fratello farmacista, poi, riuscì ad inventare il primo prodotto di bellezza dal nome “Lash-Brow-Ine”.

Maybelline New York Maybelline New York

Da qui si è avviata la nascita della società Maybell Laboratorie in Chicago. Due anni dopo, Williams ha lanciato Maybelline (contrazione di Mabel e vaselina, nome commerciale nel 1920), un prodotto per scurire le ciglia.

Negli anni successivi, Maybelline New York moltiplica le innovazioni e nel 1950, lancia il primo mascara “automatico” per il mercato dei consumatori, un prodotto con pennello a spirale. Nulla ferma Maybelline che ancora oggi ci propone prodotti sempre più interessanti!

In occasione di questi festeggiamenti Maybelline offrirà 100 prodotti per 100 giorni con un “Click & Win” sul sito maybelline.ch

Maybelline New York

Condividi ciò che ti piace :)
Default image
Melody Laurino
Ciao, mi chiamo Melody e sono beauty blogger dal 2012. Amo alla follia il make up, ma so bene che la skincare è importante. Leggerai anche di lifestyle e tanto altro del mondo femminile sul mio blog.Se ti piacciono i miei post e ti piacerebbe leggere qualcosa su qualche brand in particolare, fammelo sapere con un commento!

Non perderti le ultime news!

Ricevi comodamente le ultime news da Glam Chic Bold via e-mail:

Leave a Reply