Il dizionario della bellezza: S come struccante

struccante-makeup

Dalla classica accoppiata tra detergente e tonico fino alle salviettine di ultima generazione, lo struccante è l’alleato segreto di ogni donna che voglia concludere la sua beauty routine in modo corretto, prendendosi cura della propria pelle dopo averla fatta risplendere.

Il mondo dello struccante: tutte le soluzioni per rimuovere il trucco

Ricordarsi di pulire correttamente il viso dopo aver trascorso tutta la giornata fuori casa, è da sempre una delle regole più importanti per una beauty routine completa e corretta: in effetti, tra l’inquinamento ambientale e le sostanze contenute nel make up, sono molteplici le minacce che possono incombere sullo stato di salute della pelle. Purificare la stessa con l’uso di uno struccante per il viso adeguato alle esigenze del caso, è davvero una scelta molto importante, da compiere valutando attentamente tutte quelle che possono essere le proposte disponibili sul mercato.

Ad esempio, potreste preferire l’uso di uno struccante per gli occhi particolarmente delicato dal momento in cui usaste spesso un eyeliner o anche dell’ombretto, come del resto l’intramontabile ed immancabile mascara: in considerazione della fragilità e della sottigliezza di questa pelle, è davvero fondamentale selezionare attentamente il prodotto da usare in questa area delicatissima del viso. Se in passato le nostre madri erano solite ricorrere al detergente e quindi al tonico per completare correttamente la beauty routine, oggi, le soluzioni per la rimozione perfetta del make up sono veramente tantissime.

Con uno struccante bifasico – completo delle fasi oleosa ed acquosa – è ad esempio possibile rimuovere anche il trucco cosiddetto waterproof, una soluzione davvero ottimale per tutte le donne che sono solite usare questi prodotti per rendere unico il proprio aspetto durante ogni giornata, i quali hanno tenuta davvero sorprendente. Non avete ancora sviluppato una preferenza per quanto riguarda l’acquisto di uno struccante Garnier, Sisley, Bioderma o Yves Rocher? Allora confrontate le proposte dei brand e valutate i vostri bisogni: solo in questo modo farete un acquisto mirato.

Come realizzare in casa uno struccante fai da te

Nel caso in cui voleste usare uno struccante davvero naturale, magari ottenuto con ingredienti selezionati accuratamente, allora potreste anche prendere in considerazione l’idea di non andare ad acquistare un prodotto convenzionale, uno di quelli da supermercato, che in quanto tale potrebbe non essere indicato per la vostra pelle sensibile. Nella preparazione del vostro struccante fai da te, potrete scegliere materie prime di alta qualità e assolutamente naturali come dell’acqua di rose – in alternativa alla quale potreste preferire della camomilla – e dell’olio di mandorle (sostituibile in questo caso con quello di jojoba).

Un’altra soluzione interessante è quella rappresentata dall’unione dell’olio di ricino con quello di mandorle dolci e, quindi, dall’aggiunto dell’acqua ottenuta dal fiordaliso: anche in questo caso, d’altro canto, si ottiene una preparazione davvero ottimale, perché frutto di una lavorazione naturale a partire da materie prime che non sono aggressive per la pelle. A differenza di un comune olio struccante industriale, infatti, nel caso delle mandorle, della jojoba e del ricino si beneficia di tutte le proprietà lenitive e protettive di questi ingredienti disponibili in natura.

Se non doveste amare gli struccanti per così dire standard, allora, potreste anche prendere in considerazione l’idea di procurarvi uno struccante mousse con cui eliminare delicatamente le tracce di trucco: in questa maniera, potrete infatti dedicarvi a questa fase della routine di bellezza contribuendo a massaggiare leggermente il vostro viso, con un effetto davvero piacevole. Vi state domandando ancora se il panno struccante possa rappresentare la miglior soluzione alla problematica dell’eliminazione delle tracce di trucco? Prima di scegliere il prodotto da usare, prendetevi un po’ di tempo per leggere le mie recensioni: potreste avere un punto di vista in più per fare un acquisto ottimale.
Bioderma

Lo struccante: le mie opinioni sui diversi prodotti disponibili in commercio

Per aiutarvi ad orientarvi un po’ in questa vera e propria giungla di prodotti e soluzioni pensate per rimuovere il makeup e concludere così la beauty routine quotidiana in maniera impeccabile, ho pensato di riportarvi – qui di seguito – quelle che sono state le mie esperienze con diverse proposte lanciate sul mercato da brand differenti. Non siete ancora riuscite a provare un buon panno struccante oppure delle salviettine? In ogni caso, non dimenticatevi di prendere nota della mia esperienza: